Red Bricks Foundation

Red Bricks Foundation

Anno di formazione: 2011
Città: Roma

Per dirla alla Black Rebel Motorcycle Club: “What Ever Happened To My Rock And Roll”.

“C’è stato un declino del rock è vero; anche se poi l’immagine del ragazzino che prende la chitarra esisterà per sempre. Perché l’iconografia del rock è fortissima, ed è stata presa come esempio per tutti i tentativi di ribellione. Oggi le rockstar le stanno facendo tutti, tranne quelli che fanno rock…”.

E i Red Bricks Foundation come si inseriscono in questo nuovo modo di fare rock?

“La nostra ambizione è quella di far suonare l’italiano come non ha mai suonato; perché il genere ha un immaginario che arriva dall’estero, del quale ci siamo cibati anche noi, ma adesso ha rotto le scatole, e non solo a noi. Abbiamo bisogno di personaggi che non appartengono a nessuno e non provengono da nessuna parte, ecco, noi vogliamo essere così. Un po’ come la nostra presenza a XFactor: abbiamo fatto un gran casino e ce ne siamo andati subito, come i dinosauri”.

Fonte: Fabrique Du Cinema

Biografia

I Red Bricks Foundation nascono a Roma nel 2011 da un’idea di Lorenzo Sutto (voce e chitarra) e Claudio Cossu (chitarra), compagni di scuola e amici. Insieme cominciano a scrivere i primi brani; dopo una lunga serie di cambi di formazione trovano finalmente un assetto definitivo alla band con Marco Cilo (basso) e Jacopo Corbari (batteria).

I quattro ragazzi, poco più che ventenni, si fanno le ossa con una lunga serie di concerti nei più importanti locali della capitale e nel 2018 approdano alla pubblicazione dei loro primi due singoli, She Wants Revenge e I Wanna Play With Your Heart, del quale è uscito anche un video ufficiale su YouTube.

Nello stesso anno, i ragazzi partecipano alla dodicesima edizione di XFactor, rimanendo in gara fino al secondo live show e distinguendosi per il loro stile e carattere.

Le loro influenze sono molteplici ed esplicite, a partire dai padri del rock’n’roll, i Rolling Stones, David Bowie, Nick Cave, per arrivare ai padrini contemporanei, gli Strokes, gli Artic Monkeys, senza tralasciare le nuove leve e l’importanza delle voci indipendenti come quella di King Krule.

Discografia

Ho Perso La Testa (singolo)

Anno: 2019

ASCOLTA SU SPOTIFY

Galleria

Video